•  

    CoaguChek®

     

    Un modo semplice per misurare l'INR

Monitoraggio della coagulazione

Un professionista sanitario conosce i meccanismi che sono alla base delle terapie anticoagulanti. In questa sezione del sito vengono messi a confronto le tre principali modalità di monitaraggio della tarapia anticogulante, ponendo una particolare attenzione ai seguenti argomenti:

  • Aumento del TTR e miglioramento della qualità di vita dei pazienti
  • Nuovi anticoagulanti orali
  • Modello CSA
  • Automonitoraggio da parte del paziente

 

Expand All | Collapse All
Modello tradizionale (Usual care)

Quasi tutti i pazienti che assumono il warfarin sono seguiti da un medico ospedaliero o da un medico generico come prevede un modello tradizionale noto come Usual Care (UC). I pazienti vengono ricevuti su appuntamento presso un centro ambulatoriale o un presidio ospedaliero locale. Ad ogni visita, il paziente si sottopone a un prelievo di sangue venoso che viene successivamente inviato a un laboratorio centrale per l'esame INR. Quando il risultato è disponibile, il paziente viene contattato e informato circa eventuali modifiche del dosaggio terapeutico.

Bibliografia
  1. Woods, K., Douketis, J.D., et al. (2004). Patient preferences for capillary vs. venous INR determination in an anticoagulation clinic: a randomized controlled trial. Thromb Res 114(3), 161-165.

Centri specialistici (CSA) - (Centri TAO)

I pazienti sottoposti a terapia anticoagulante vengono seguiti nell'ambito di un servizio specifico, che li aiuta a personalizzare il trattamento con il warfarin concentrandosi su:

  • Gestione diretta e attiva del paziente
  • Programmazione e tracciabilità del paziente
  • Esami del paziente accessibili, accurati e frequenti
  • Cura del paziente personalizzata
Automonitoraggio da parte del paziente

In molti Paesi il Self-Testing viene eseguito allo scopo di  aumentare il TTR e migliorare la qualità di vita. È stato dimostrato che l’automonitoraggio permette ai pazienti di avere valori che rimangono più a lungo all’interno dell’intervallo terapeutico  e minori probabilità di  eventi avversi, migliorando di conseguenza la loro qualità di vita. 

Il monitoraggio con CoaguChek® INRange consente di ottenere:

  • Migliore cura del paziente
  • Maggiore comfort del paziente
  • Risultati più rapidi
  • Tranquillità

Le altre pagine di questa sezione decrivono nel dettaglio questi modelli di trattamento per aiutare i professionisti sanitari a scegliere quello più adatto ai propri pazienti.